NEWS 

Invesco illustra le prospettive per la ripresa delle economie


Secondo Luca Tobagi, di Invesco, le possibili “forme” della ripresa sono differenti: al di là dell’utilizzo delle lettere dell’alfabeto (a V, a U, a W), “i fattori decisivi saranno la restrittività dei lockdown e le nuove ondate di contagio”. A giudizio dell’esperto di Invesco “ci vorranno più o meno 18 mesi per ritornare dove eravamo a fine 2019,allo stesso livello di Pil. Per la fine del 2022, se le cose andranno ragionevolmente bene, potremmo ritornare alle previsioni di crescita stimate per quest’anno”.

In un contesto del genere, “i mercati stanno lanciando segnali estremamente confusi. Per Tobagi “il 2020 è stato un anno misto per le asset class: meno del 40% (il 39%, ndr) delle attività finanziarie ha avuto rendimenti positivi, soprattutto alcuni asset obbligazionari e l’oro. Sono pochissimi i mercati azionari in questa lista: il Nasdaq, l’S%P 500 e il mercato cinese”.


Articolo completo su financialounge. com

https://www.financialounge.com/news/2020/07/14/incertezza-ripresa-sfide/?utm_source=Investing&utm_medium=newsfeed&utm_campaign=Investing_newsfeed&refresh_CE