NEWS 

La liquidità di famiglie e imprese vola a 2mila miliardi. Superato il Pil


Quasi duemila miliardi parcheggiati in banca, ben più del Pil nazionale. La pandemia paralizza consumi e investimenti e fa lievitare la liquidità di famiglie e imprese, che a settembre è arrivata a toccare quota 1.904 miliardi di euro, in aumento di quasi 122 miliardi su base annua (+7%) e di 71 miliardi (+4%) rispetto al febbraio scorso, prima dell’inizio dell’incubo Covid. Sui conti correnti stazionano 1.279 miliardi, 92 miliardi in più (+8%) in sette mesi.

Com’è naturale, l’impennata delle riserve si ripercuote negativamente sui consumi dei cittadini e frena gli investimenti degli imprenditori, con pesanti effetti sulla congiuntura economica. Le famiglie hanno accumulato, in questi sette mesi, oltre 28 miliardi di euro (+2,72%), nello stesso arco temporale la liquidità delle aziende è salita di 62 miliardi (+20,80%). In totale, si tratta di oltre 90 miliardi di euro sottratti al circuito economico e che, invece, sarebbero stati importanti per favorire la ripresa.


Articolo completo focusrisparmio.com

https://www.focusrisparmio.com/news/la-liquidita-di-famiglie-e-imprese-vola-a-2mila-miliardi-superato-il-pil?utm_source=newsletter