NEWS 

Perché non si può ancora sperare in una rapida ripresa dell’economia

I dati sull’occupazione Usa del 5 giugno hanno regalato qualche ora di euforia, presto svanita, ai mercati. In realtà sono ancora pochi i segnali positivi e le previsioni puntano tutto su un recupero molto lento dei livello del 2019. Con il rischio di una erosione strutturale della capacità produttiva.

L'euforia dei mercati è sempre più disallineata dalla realtà, questa ripresina appare sempre più un "canto del cigno "

Fonte il Sole Ore